Crolla ponte sulla A14, 2 morti e 2 feriti. La tragedia all'altezza di Ancona

Ancora un ponte crollato su un'autostrada italiana e ancora vittime. Dopo il caso di Lecco dell'ottobre scorso, oggi il ponte 167 è crollato sull'autostrada A14 al km 235+800, all'altezza di Camerano (Ancona), tra Loreto e Ancona Sud. Si contano due morti e due feriti. L'autostrada è stata chiusa in entrambe le direzioni. La corsia interessata dal crollo è la nord. 
 
 

Le due vittime, marito e moglie originari della provincia di Ascoli Piceno ma residenti nel Teramano, si trovavano a bordo di un'automobile in transito, un Nissan Qashqai bianco, rimasta schiacciata sotto il ponte. È l'unica auto coinvolta. I due feriti invece, sono due operai che erano al lavoro su delle impalcature. Altri automobilisti hanno visto il crollo riuscendo a frenare in tempo«I soccorsi sono arrivati subito, sono stati immediati», ha detto all'ANSA il prefetto di Ancona Antonio D'Acunto.

Autostrade per l'Italia spiega, in una nota, che il ponte crollato era una struttura provvisoria posizionata a sostegno del cavalcavia, che era chiuso al traffico. Il crollo è avvenuto nell'ambito dei lavori di ampliamento a tre corsie dell'A14 nel tratto tra Ancora Sud e Loreto. Stando a quanto si è appreso, sul ponte, una costruzione già esistente, erano in corso lavori di manutenzione su entrambi i lati, affidati a due diverse ditte.

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti sta predisponendo l'istituzione di una commissione ispettiva di esperti del dicastero per analizzare e valutare quanto accaduto. Il decreto di nomina verrà firmato dal Ministro Graziano Delrio. Lo annuncia una nota del ministero.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Giovedì 9 Marzo 2017 - Ultimo aggiornamento: 17:00
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti