Galbraith e Calenda tra i relatori della seconda giornata

Carlo Calenda e James Kenneth Galbraith
La sessione di oggi del convegno internazionale di studi intitolato “Il Mezzogiorno nello spazio euro-mediterraneo -
gli scenari globali e il piano industria 4.0” si apre questa mattina alle 9.30 e affronta i fattori di crescita dello spazio
euro-mediterraneo con una riflessione particolare al piano italiano “Industria 4.0.”
Dopo gli interventi di Saverio Coppola, Raffaello De Ruggieri, Angela Stefania Bergantino, Andrea Amatucci e Amedeo Maizza, la relazione di James Kenneth Galbraith sugli scenari globali. Seguiranno le testimonianze di imprenditori meridionali che si sono affermati sui mercati nazionali e internazionali: Luciano De Francesco, Rodolfo La Tegola e Andrea Spedicati, Ilaria Bortone, Stefano Renna e Dario Scalella.

Seguirà l’intervento sui fattori per la crescita di Chiara Montefrancesco, premio Dorso 2016 per l’imprenditoria del Mezzogiorno e insignita del titolo di ambasciatrice del Sud. Le conclusioni, previste per le 12.30, del ministro per lo Sviluppo economico Carlo Calenda. Coordinerà i lavori delle due sessioni il direttore del Quotidiano di Puglia, Claudio Scamardella.

Numerose le richieste di registrazione (su invito) giunte nelle ultime ore all’Associazione “Guido Dorso”, che ha organizzato il convegno di studi che si conclude oggi alle Officine Cantelmo, a Lecce. Per la sessione di questa mattina, che vedrà la partecipazione dell’economista James Kenneth Galbraith e del ministro Carlo Calenda, i posti sono quasi esauriti.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Mercoledì 23 Novembre 2016 - Ultimo aggiornamento: 26-11-2016 07:16