No Vax protestano a Montecitorio, aggrediti 3 deputati Pd salentini. Renzi: "Pura follia ma non ci fermiamo"

No Vax protestano a Montecitorio, aggrediti 3 deputati Pd. Renzi: "Non ci fermiamo"
La protesta dei "No Vax" ha raggiunto dei momenti di alta tensione durante il voto fuori da Montecitorio. Tre deputati del Pd sono stati aggrediti e insultati da alcuni dei manifestanti che stazionano davanti a Montecitorio da stamani per protestare contro il decreto sui vaccini obbligatori.



Si tratta di Elisa Mariano, Ludovico Vico e Salvatore Capone che si sono rifugiati dentro un'auto (circondata e presa a calci e pugni) e poi messi in salvo dalla Digos. Le associazioni dei genitori che si battono contro l'obbligo di vaccinazione hanno accolto la notizia del via libera definitivo della Camera al decreto legge sui vaccini al grido di "assassini, assassini" e "fuori la mafia dallo Stato".



Il gruppo ha chiesto ai parlamentari come avessero votato. La tensione è salita rapidamente.I deputati si sono dovuti rifugiare in macchina, presa a calci e pugni dai manifestanti. Solo l'intervento delle forze dell'ordine ha consentito di evitare il peggio.



Su Twitter il commento del segretario del partito, Matteo Renzi: «Tre deputati pdnetwork assaliti da manifestanti NO-vaccini. Follia pura. Un abbraccio a Elisa, Ludovico e Salvatore. Noi non ci fermiamo».
 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Venerdì 28 Luglio 2017 - Ultimo aggiornamento: 29-07-2017 09:37
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti