Terremoto tra Grecia e Turchia, scossa di 6.3: un morto a Lesbo

Una donna è morta sull'isola greca di Lesbo a causa del violento terremoto che ha colpito la costa occidentale della Turchia. Il corpo senza vita della donna è stato estratto dai vigili del fuoco dalle macerie della sua abitazione in un villaggio dell'isola, dove almeno altre 12 persone sono rimaste ferite a causa del sisma. Squadre di esperti sono partite da Atene per valutare i danni e la stabilità degli edifici colpiti.
 
 

Una scossa di terremoto di magnitudo 6.2 ha colpito la regione del mar Egeo in Turchia, nell'ovest del Paese, ed è stata avvertita anche in alcune zone della regione di Marmara, compresa Istanbul. Lo riferisce la protezione civile turca (Afad).

Secondo la Cnn turca, la scossa sarebbe stata avvertita anche ad Atene. Molte persone sono scese in strada in preda al panico nelle città turche della costa egea settentrionale, specie nelle province di Smirne e Cannakale. Decine di chiamate di allarme sono giunte ai vigili del fuoco. Secondo l'osservatorio sismologico di Kandilli, la magnitudo sarebbe stata di 6.3 e non 6.2, come rilevato dall'Afad. 


 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Lunedì 12 Giugno 2017 - Ultimo aggiornamento: 13-06-2017 15:25
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti