Giovane ucciso a Trani, quattro fermati

Giovane ucciso a Trani, quattro fermati
TRANI - Polizia e carabinieri hanno fermato quattro persone perché ritenute responsabili a vario titolo dell'omicidio del 21enne Antonio Mastrodonato e del tentativo di omicidio di Giulio Vitolano, avvenuti il 12 febbraio scorso a Trani. I fermi sono stati eseguiti nei giorni scorsi a Bari e Trani, sulla base di provvedimenti emessi dalla Procura della Repubblica - Direzione Distrettuale Antimafia. Agli indagati, oltre al porto e detenzione di armi da sparo, è contestato l'aver agito con metodo mafioso.
Antonio Mastrodonato fu raggiunto da diversi colpi di pistola mentre era per strada, in via Superga, a Trani il pomeriggio di domenica 12 febbraio. Il giovane, che era da poco uscito da una sala scommesse, fu seguito e colpito a poca distanza da cinque colpi di pistola.
   
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Venerdì 24 Febbraio 2017 - Ultimo aggiornamento: 10:41