Processo Rating, i pm chiedono la condanna per 5

Processo Rating, i pm chiedono la condanna per 5
TRANI - La procura di Trani ha chiesto la condanna per manipolazione del mercato a due anni di reclusione e 300 mila euro di multa per Deven Sharma, all'epoca dei fatti presidente mondiale di S&P, e a 3 anni di reclusione ciascuno e 500 mila euro di multa per Yann Le Pallec, responsabile per l'Europa, e per gli analisti del debito sovrano Eileen Zhang, Franklin Crawford Gill e Moritz Kraemer. Per la società Standard e Poor's è stata chiesta la condanna alla sanzione pecuniaria di 4,647 mln di euro. E' cominciata, dinanzi al Tribunale di Trani (presidente Giulia Pavese),con le richieste di condanna la requisitoria del pm Michele Ruggiero al processo per manipolazione del mercato a carico di 5 tra analisti e manager di Standard & Poor's e della stessa società di rating.
Sono parti civili Federconsumatori, Acu, Adusbef e alcune decine di consumatori. Gli  imputati sono accusati di aver fornito "intenzionalmente" ai mercati finanziari-tra maggio 2011 e gennaio 2012-quattro report contenenti informazioni tendenziose e distorte.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Venerdì 20 Gennaio 2017 - Ultimo aggiornamento: 16:34