Il cane è malato: e il conducente del bus lascia a terra proprietaria e animale

Sissy, il terrier malato
Il cane non può salire a bordo, e in modo sbrigativo il conducente di un autobus della Stp in servizio urbano a Brindisi ha chiuso lo sportello lasciando a terra la padrona di 24 anni e il suo terrier di 13 anni, tra l’altro gravemente malato.
Secondo la denuncia presentata all’associazione Guardia Ambiente e da qui ai vertici della Stp l’episodio è accaduto lo scorso 27 luglio alle ore 16,28, fermata di via Mantegna (ufficio postale) al rione  Sant’Elia dove l’autista di un mezzo di trasporto pubblico avrebbe negato in malomodo l’accesso alla ragazza e alla cagnolina affetta da una patologia oncologica. Avrebbe dovuto prendere l’autobus per recarsi proprio dal veterinario. “La ragazza ha sporto subito segnalazione all’azienda Stp, e, nei giorni successivi all’accaduto, la società ha rivolto formali scuse telefoniche per la condotta avuta dal dipendente” affermano all’associazione che si preoccupa della tutela degli animali.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Venerdì 3 Agosto 2018 - Ultimo aggiornamento: 04-08-2018 21:40