Spengono l'incendio e nel garage trovano un impiccato: è giallo

L'intervento dei vigili del fuoco
Nuovo intervento dei vigili del fuoco questa mattina a San Pietro Vernotico presso l’appartamento dove ieri sera, nel tentativo di domare le fiamme divampate, è stato trovato il cadavere di un uomo di 59 anni presumibilmente morto suicida. Sul caso indaga la magistratura che ha a disposizione la salma del sanpietrano dipendente comunale sul cui corpo potrebbe essere disposta l’autopsia.

Dalle prime indagini e dai rilievi effettuati dagli inquirenti sarebbe stato l’uomo ad appiccare il fuoco nell’appartamento dove viveva da solo e nel box auto dove c’era la sua macchina prima di suicidarsi impiccandosi con dei cavi elettrici nel vano che collega l’appartamento al seminterrato. Nella palazzina dove vivono altre famiglie si è temuto per la stabilità della struttura per sicurezza gli appartamenti sono stati fatti sgomberare in attesa di una più accurata perizia tecnica e perché invasi dal fumo dell’incendio.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Lunedì 12 Febbraio 2018 - Ultimo aggiornamento: 13:16