Giovane gambizzato: è il terzo in meno di un mese

La polizia davanti al luogo della sparatoria (foto Max Frigione)
BRINDISI - Ancora una sparatoria, ancora una gambizzazione a Brindisi: è la terza nel giro di meno di un mese. L’ultima, in ordine di tempo, nella tarda serata, attorno alle 23, in via provinciale San Vito, all’ingresso della sala giochi 360, che fa anche servizio di caffetteria. A rimanere ferito con due colpi di pistola alle gambe, Cosimo Leo, 20 anni di Brindisi. Sconosciuti al momento i motivi alla base della sparatoria ma le forze dell’ordine sono già al lavoro per ricostruire tutte le fasi della gambizzazione, per risalire ai responsabili che - stando alle prime testimonianze - sarebbero in due.


 
Venerdì 7 Dicembre 2018 - Ultimo aggiornamento: 00:41