Madonna conquistata dal rosato pugliese
Con la pop star anche in vasca da bagno - VIDEO

Madonna conquistata dal rosato pugliese
Con la pop star anche in vasca da bagno - VIDEO
Il bagno caldo, le essenze profumate. Creme di una linea super raffinata e, dulcis in fundo, un calice di rosato. Di Puglia, specifica Madonna nel suo post su Instagram. Ed è subito pioggia di visualizzazioni e di like: 464.411 follower hanno dato un’occhiata al video pubblicato online. Ben 1.377 i commenti, da tutto l’emiciclo, che incoronano il buon vino rosé di Puglia come un “accessorio” di lusso: “Un bagno nel basilico fresco - scrive Madonna - con creme Mdna, mentre sorseggio rosato di Puglia dovrebbe bastare”.
Brand “Salento”, verrebbe da dire. Certificato anche a molti mesi di distanza dalle vacanze pugliesi della popstar di fama internazionale che la scorsa estate si è divertita a visitare il tacco d’Italia. Ha soggiornato a Borgo Egnazia, struttura extralusso ormai meta fissa delle star travolte dal fascino di Puglia.
Ha visitato Lecce e dintorni. Ha avuto modo di gustare, non senza condividerlo sui social, il buon cibo locale. E il buon vino. Deve averne acquistato un po’ per portarlo con sé negli Usa, dopo averne apprezzato la qualità.
È mistero sulla bottiglia, sulla cantina di provenienza. Ma, a prescindere dall’intestazione, con il “megaspot” su Instagram ne viene non solo certificato il già indiscusso valore, già da tempo in crescita, ma anche le potenzialità di diventare un simbolo: emblema del bere d’alta classe. L’operazione di marketing, involontaria, ha alle sue spalle tanto lavoro. Madonna è stata in Puglia nel luglio 2016. Ha pubblicato decine di fotografie. La notizia e le immagini di Lecce e dintorni hanno fatto il giro del mondo. Un mese dopo il resort che l’ha ospitata, già teatro di matrimoni celebri e di visite super stellate, è stato incoronato il miglior hotel al mondo. Un riconoscimento che è il frutto di un investimento fatto nel Brindisino, a Savelletri di Fasano, molti anni addietro. Le vacanze delle star di rimando offrono all’indotto una occasione ghiotta. I prodotti locali hanno la loro vetrina internazionale. Basta un bagno caldo, un video di pochi secondi e un post su un social network per far sì che un calice riempito di nettare rosso chiaro conquisti la ribalta mondiale. I commenti al post sono così tanti che è impossibile passarli in rassegna tutti. C’è chi si propone per un massaggio, chi si sofferma sui benefici dei prodotti utilizzati. Chi invece esalta la scelta del vino. Che non sia solo di rosso che viva la Puglia ormai è un dato di fatto. Sul rosato si è investito tanto, con ottimi risultati e riconoscimenti in quantità.
Quello di Madonna primeggia per diffusione, per altro istantanea. Fa partire la caccia all’etichetta e soprattutto è presagio di un possibile ritorno nel profondo sud dell’Italia della cantante che ha origini abruzzesi. Lady Ciccone potrebbe fare capolino a Borgo Egnazia anche quest’estate. Se così sarà, la bacheca di Instagram tornerà a proporre il suo fotoracconto. Nel 2016 il viaggio on the road nel tacco dello Stivale è iniziato a Borgo Egnazia e proseguito a Ostuni, Alberobello e Lecce. La celebrità ha detto di “adorare” la pizzica, che ha ballato e ha visitato la masseria Carestia di Ostuni.
Infine anche lo scatto seduta a terra, nell’abbazia di Santa Maria di Cerrate, tra Squinzano a Casalabate, intenta ad ammirare gli affreschi del 13esimo secolo. Il ricordo è rimasto vivo, anche ad alcuni mesi di distanza dalla ripartenza: un drink a bordo vasca, ed è ancora una volta Puglia.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Giovedì 20 Aprile 2017 - Ultimo aggiornamento: 19:27