Morto l'ex parlamentare Mimmo Mele: consenso al prelievo degli organi

Mimmo Mele
CAROVIGNO - Morte cerebrale per l'ex parlamentare e sindaco di Carovigno Mimmo Mele. Mele, 60 anni, è stato colto la notte scorsa da un'ischemia cerebrale ed era stato trasportato all'ospedale di Ostuni. Poco dopo, il trasferimento all'ospedale di Brindisi dove fin dalla mattinata si è potuto constatare la gravità del quadro clinico.
 Il malore lo ha colpito la notte scorsa e dopo un primo intervento sanitario all’ospedale di Ostuni è stato subito trasferito al Perrino dove è stato ricoverato in rianimazione.
Nel primo pomeriggio la constatazione della morte cerebrale. Seguendo la volontà dell'esponente politico, che in vita aveva dato il consenso per la donazione degli organi, all'ospedale di Brindisi è scattato il "periodo di osservazione" che per la legislazione italiana è di sei ore.
Imprenditore nel settore edile e politico poi, Mimmo Mele è stato al centro dello scandalo dell’hotel Flora di via Veneto a Roma (feste erotiche con consumo di droga e alcol) che gli costò la carriera parlamentare. L’esito giudiziario si è concluso nel maggio del 2016, quando il giudice ha deciso il non luogo a procedere per prescrizione e assolto da altri capi d'accusa. Poi la rinascita politica pochi anni fa, quando venne eletto sindaco.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sabato 7 Ottobre 2017 - Ultimo aggiornamento: 19:37