"Duemila euro al mese per chi si trasferisce da noi", l'iniziativa di un sindaco per ripopolare il paese

"Duemila euro al mese per chi si trasferisce da noi", l'iniziativa di un sindaco per ripopolare il paese
Duemila euro a chiunque voglia trasferirsi nel paese. Questa è l'offerta del primo citadino di Candela, un paese in provincia di Foggia. Nicola Gatta ha annunciato infatti che è disposto a dare un bonus economico per frenare il declino demografico che sta colpendo la sua cittadina.

«Voglio riportare la popolazione alle 8 mila unità degli anni Novanta, quando Candela veniva chiamata la 'Piccola Napoli' per le sue strade piene di turisti e venditori urlanti», ha dichiarato all CNN, spiegando come siano rimasti a popolarla appena 2700 abitanti, quasi tutte persone anziane. I giovani hanno lasciato la citttadina per motivi di lavoro e Candela, in questo senso, rappresenta la situazione di tutta la nazione. 

Per avere il bonus è necessario rispondere ad alcuni requisiti: bisognerà prendere la residenza, avere una casa in affitto e un lavoro che frutti almeno 7500 euro annui: «Non vogliamo che la gente venga pensando di vivere alle spalle del comune. I nuovi residenti dovranno lavorare e avere un'entrata economica», ha specificato il primo cittadino.

L'iniziativa sembra essere andata a buon fine: 6 famiglie dal Nord Italia si sono trasferite a Candela e hanno ottenuto il bonus.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Venerdì 20 Ottobre 2017 - Ultimo aggiornamento: 21-10-2017 20:44
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti