Tonnellate di hashish dal Marocco, arrestati in 21

Tonnellate di hashish dal Marocco, arrestati in 21
Dalle prime luci dell'alba i finanzieri del G.I.C.O. del Nucleo di Polizia Tributaria di Bari sono impegnati in una vasta operazione antidroga finalizzata a neutralizzare una ramificata organizzazione criminale internazionale. Oltre 100 finanzieri, con l'ausilio delle unità cinofile antidroga, sono impegnati in Puglia, Lombardia, Veneto, Marche, Lazio, nell'esecuzione di 21 provvedimenti cautelari personali. L'attività di indagine ha consentito di disarticolare un'organizzazione criminale della quale facevano parte italiani e spagnoli, capace di far giungere in Italia, attraverso Portogallo, Spagna e Francia, tonnellate di hashish provenienti dal Marocco.
Eseguite nella notte quattro misure cautelari: due a San Severo (Foggia) e due in Basso Molise. Le indagini sono state coordinate dalla Procura di Larino (Campobasso) e condotte dagli uomini del Nucleo investigativo di Campobasso. I dettagli saranno illustrati oggi dal Procuratore capo, Ludovico Vaccaro.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Martedì 7 Novembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 11:10