Commozione per l'addio ad Antonio, morto mentre era al mare con i figlioletti

Leverano ha dato l'ultimo saluto ad Antonio Cocciolo, il giovane papà di 30 anni tragicamente scomparso nell'incidente sugli scogli di ieri, mentre era al mare con la sua famiglia a Porto Cesareo. Un destino crudele, l'impatto tremendo con uno scoglio che ha spezzato la vita di un padre e marito appena trentenne, conosciuto da tutti per la sua grande disponibilità e bontà. Un corteo mesto e silenzioso che dalla Casa funeraria “Santa Chiara” ha percorso a piedi i pochi passi fino alla Madonna del Rosario. Familiari, parenti, tanti amici. E poi loro, alcuni ragazzini della scuola calcio, l'Avatar Salento Football, presso cui Antonio svolgeva con il sorriso sulle labbra la sua mansione di autista del pulmino, una navetta quasi quotidiana per portare i piccoli calciatori in erba a casa o sui campi della provincia di Lecce per le loro partite.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sabato 17 Giugno 2017 - Ultimo aggiornamento: 18-06-2017 19:39