Il cane abbaia, il vicino gli spara un colpo di fucile

Il cane abbaia, il vicino gli spara un colpo di fucile
La sua unica colpa è stata quella di abbaiare, forse un po' troppo, e alle prime luci dell'alba tanto da scatenare l'ira del vicino di casa. Ques'ultimo però non si è limitato a protestare o chiamare i vigili urbani ma ha deciso di intervenire personalmente sparando all'animale. Un colpo secco, sparato da un fucile calibro 16, ha raggiunto alla scapola sinistra il cane, un golden retriever che, ferito, si è accasciato a terra.


                                               Fiore Carrino

Fortunatamente l'animale non è in pericolo di vita ma per il vicino è invece scattato l'arresto. Per Fiore Carrino, 62enne di Porto Cesareo, l'accusa è di porto abusivo di arma da fuoco e munizioni, maltrattamenti di animale ed esplosioni di arma da fuoco. Subito dopo il fatto i carabinieri si sono presentati in casa dell'agricoltore e dopo aver perquisito l’abitazione hanno rinvenuto l’arma da fuoco utilizzata, con ancora il bossolo in canna oltre ad aver rinvenuto ulteriori 69 cartucce del medesimo calibro, il tutto illegalmente detenuto. L'uomo è stato dunque arrestato e processato  per direttissima.

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Mercoledì 6 Dicembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 19:38