Il secondo piano è abusivo: e per i coniugi scatta l'arresto

Il Tribunale di Lecce
Un secondo piano abusivo. Mai demolito, nonostante le ordinanze del tribunale. E così per due coniugi di Veglie la pena è diventata definitiva, senza possibilità di sospensione o di altri benefici riconosciuti dalla legge: tre mesi di reclusione da scontare agli arresti domiciliari per S.G., 63 anni, e A.H., 59 anni. Sono accusati di costruzione abusiva. Dovranno anche pagare una multa da 20mila euro ciascuno. Il provvedimento, emesso dall'Ufficio esecuzioni penali della Procura di Lecce, è stato notificato questa mattina dai carabinieri della stazione di Veglie.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Giovedì 12 Ottobre 2017 - Ultimo aggiornamento: 19:05