Investita col bambino sulle strisce, giovane mamma muore dopo 42 giorni di agonia

Il luogo dell'incidente
LECCE - Non ce l'ha fatta la giovane madre che un mese e mezzo fa fu investita sulle strisce pedonali mentre attraversava la strada con il figlio, in via Pistoia, nel quartiere Stadio.
Zaira Palumbo, 42 anni, di Lecce, era ricoverata presso la clinica "Villa Verde". Sin dall'inizio le sue condizioni erano apparse gravi; il bambino - che ha undici anni - era stato ugualmente portato in ospedale ma fortunatamente non era in condizioni critiche. L'incidente si verificò il 7 aprile scorso: una 35enne al volante di una Dacia Sandero investì la donna e il suo piccolo nonostante stessero attraversando sulle strisce. I rilievi furono fatti dagli agenti della sezione Infortunistica della polizia municipale: la conducente dell'auto fu anche sottoposta a test per rilevare l'assunzione di alcol o droghe, test che diedero esito negativo.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Venerdì 19 Maggio 2017 - Ultimo aggiornamento: 14:11