Dopo la rapina sfasciarono un bar: arrestati in due

Dopo la rapina sfasciarono un bar: arrestati in due
In due sono stati arrestati per rapina, estorsione e danneggiamenti al Bar Anthony di Casarano.
Si tratta di Francesco Memmi, classe 88 del posto e del 50enne Luigi Tartaglione, sempre di Casarano. 
Il 4 ottobre scorso i due,  fecero irruzione nel locale e minacciando il figlio del proprietario con delle mazze da baseball asportarono il registratore di cassa con il ricavato della mattinata. Non contenti danneggiavano le vetrine e facevano esplidere un ordigno rudimentale per garantirsi la fuga. 
Per Memmi non si tratta del solo colpo: è infatti ritenuto responsabile anche di un tentato furto in abitazione il 19 agosto, di un furto d'auto il 22 dello stesso mese. Di un furto con effrazione in un'abitazione lo scorso ottobre.
Per il complice invece l'accusa accessoria è di ricettazione.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Venerdì 7 Dicembre 2018 - Ultimo aggiornamento: 15:28