Paura sulla litoranea: autocisterna carica di gas si ribalta. Conducente positivo alla cocaina

Le analisi del sangue hanno detto che avesse assunto cocaina il conducente dell'autocisterna carica di gas gpl, ribaltatasi questa mattina verso le 11.30 sulla litoranea Porto Badisco - Otranto,  all'altezza Torre Sant'Emiliano.

Tanto è emerso dopo che l'uomo è stato condotto nell'ospedale di Scorrano per sottoporsi agli accertamenti medici. E' rimasto leggermente ferito nel ribaltamento avvenuto su un tratto di rettilineo.

Proprio quest'ultima circostanza ha fatto sì che i carabinieri della stazione di Otranto, intervenuti con i vigili del fuoco, attendessero lesito degli esami del sangue.

Al conducente, L.C., 47 anni, di San Cesario di Lecce,  è stata ritirata la patente. Ed è stato denunciato per guida sotto l'effetto di sostanze stupefacenti, con l'aggravante di trasportare un carico pericoloso.
 
Fortunatamente l'autocisterna,, nonostante abbia divelto circa 15 metri di guardrail, non ha subito deformazioni nella parte della cisterna che contiene il gas, particolare che ha evitato lo scoppio ed il ripetersi di una apocalisse come quella di due giorni fa a Bologna. In questi giorni, infatti, la Otranto-Porto Badisco è una delle arterie più trafficate.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Mercoledì 8 Agosto 2018 - Ultimo aggiornamento: 20:26