Condannato per mafia, droga, armi e altri reati, ora l'Antimafia gli ha confiscato i beni

Condannato per mafia, droga, armi e altri reati, ora l'Antimafia gli ha confiscato i beni
La Direzione Investigativa Antimafia di Lecce ha proceduto alla confisca di beni mobili ed immobili appartenenti a Fernando Persano, 58enne di Surbo, condannato per emissione di assegni a vuoto, contrabbando di sigarette, furto, rapina, porto e detenzione di armi, ricettazione, coltivazione illecita di sostanze stupefacenti, usura, estorsione, lesioni personali e associazione di tipo mafioso. Condanna con sentenza irrevocabile del 19 gennaio del 2006.

I beni confiscati sono 4 immobili, un bar, due auto, 4 conti correnti bancari, un deposito a risparmio, 
 
Il provvedimento di confisca è stato emesso dal Tribunale di Lecce, Prima Sezione Penale, il 31 ottobre scorso, a seguito del sequestro degli stessi beni avvenuto il 10 novembre del 2016 dopo la proposta di misura di prevenzione patrimoniale avanzata dal direttore della Direzione Investigativa Antimafia a conclusione di una serie di indagini patrimoniali.
 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Martedì 14 Novembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 17:15