Terremoto Ischia, salvato neonato di 7 mesi: il piccolo Pasquale sta bene

Pasquale, il bimbo di 7 mesi tirato fuori dalle macerie
Il bimbo di 7 mesi salvato dalle macerie del terremoto, durante la notte a Ischia, sta bene e ha mangiato. Si tratta del piccolo Pasquale, fratellino dei due bambini ancora sotto le macerie. Lo rende noto l'Asl Napoli 2 Nord che nell'ospedale Rizzoli di Lacco Ameno, dove si trova il piccolo ha predisposto un servizio di supporto psicologico per i pazienti soccorsi (39 feriti) e per i loro familiari. 
 


Da un lato dunque il dolore, per le due donne morte, i tanti feriti, la distruzione. Dall'altro la felicità di aver sentito il pianto del piccolo Pasquale, tirato fuori vivo dalle macerie di una casa crollata. Dall'altro ancora l'attesa che siano tratti in salvo anche altri due bimbi, i fratellini del neonato, di 3 e di 5 anni: il loro rifugio è stato un letto ed è lì sotto che sono ancora. È una lunga notte, questa, per Casamicciola, il comune dell'isola d'Ischia colpito da un terremoto - magnitudo 4.0 - poco prima delle nove di ieri sera. È una notte di paura che la terra torni a tremare e di attesa che questa gran brutta storia passi il più in fretta possibile.

«Il più grande è un ragazzo coraggioso, aiuterà anche il fratellino». A parlare è il nonno, dei due bimbi ancora sotto le macerie. Nonno Pasquale ha seguito per tutta la notte le operazioni di soccorso. Sul posto è arrivato anche il papà Alessandro. Intanto vigili del fuoco sul posto fanno sapere di avere contatti con entrambi i bambini.


 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Martedì 22 Agosto 2017 - Ultimo aggiornamento: 10:34
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti