«L'ospedale di Ischia è in funzione dopo il terremoto»: il primo bilancio dei medici

«L'ospedale di Ischia è in funzione»
Il primo bilancio dei medici
L'ospedale Rizzoli a Ischia è pienamente funzionante e tutti i pazienti sono rientrati nella struttura a seguito delle positive verifiche statiche sull’edificio, effettuate nella notte dopo le scosse di terremoto della serata di ieri. Il bilancio delle persone assistite dall’ospedale a causa di traumi dovuti alla scossa di terremoto è di 39 feriti, di cui 10 lievi già in corso di dimissione.

Data l’agibilità della struttura ospedaliera, solo un paziente nella serata di ieri è stato trasferito attraverso l’elisoccorso del servizio 118 della Regione Campania. Di fatto, non si è reso necessario utilizzare il ponte aereo predisposto, data la piena operatività dell’ospedale Rizzoli. Il bimbo di 7 mesi salvato dalle macerie durante la notte sta bene e ha mangiato. L’Asl ha predisposto un servizio di supporto psicologico per i pazienti soccorsi e per i loro familiari. Già da ieri sera tutto il personale dell'ospedale è in servizio e il direttore generale dell’Asl Napoli 2 Nord è arrivato sull’isola in nottata.

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Martedì 22 Agosto 2017 - Ultimo aggiornamento: 09:49