Scontro Salvini-Berlusconi. Matteo: «L'Italia non sia complice». Silvio: «Meglio tacere»

Salvini: «Errore tremendo Italia non sia complice, #stopwar»
«Errore tremendo Italia non sia complice». Lo ha detto Matteo Salvini dopo l'attacco di Stati Uniti, Francia e Gran Bretagna alla Siria.

LEGGI ANCHE ----> L'attacco alla Siria, cosa è successo

«Stanno ancora cercando le armi chimiche di Saddam, stiamo ancora pagando per la folle guerra in Libia, e qualcuno col grilletto facile insiste coi missili intelligenti, aiutando peraltro i terroristi islamici quasi sconfitti. Pazzesco, fermatevi. #stopwar», ha scritto su Facebook, il leader della Lega.
 


Duro Berlusconi. «In queste situazioni è meglio non pensare e non dire nulla». Così il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, ha bocciato laconicamente il duro commento di Matteo Salvini contro l'attacco missilistico ad opera di Usa, Francia e Regno Unito. «Serve un governo forte e autorevole, quello del centrodestra, perché oggi purtroppo siamo arrivati ad una situazione in cui abbiamo un governo che non conta niente». Così il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sabato 14 Aprile 2018 - Ultimo aggiornamento: 10:59
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti