Ue, Juncker: con i populismi la solidarietà si sfilaccia

Ue, Juncker: con i populismi la solidarietà si sfilaccia
C'è grande allarme a Bruxelles per la nascita del governo tra Cinquestelle e Lega. M il fenomeno italiano non è isolato: in Polonia e in Ungheria, soprattutto, si sono affermate posizioni contrarie alla redistribuzione dei migranti. E dal presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, arriva un monito: «Populisti e nazionalisti hanno avuto materia per alimentare i loro sentimenti e aumentare il distacco dagli altri» a causa della crisi migratoria. Così la «solidarietà si sfilaccia e si perde poco a poco e i Paesi del Nord Europa, per indicare quelli del Sud che affrontano il flusso dei profughi, hanno riscoperto un'espressione che detesto: il club del Mediterraneo». Invece «la solidarietà fa parte del patto fondativo dell'Europa». Una linea condivisa da Angela Merkel e da Sergio Mattarella che, proprio ieri, ha denunciato l'inapplicabilità delle promesse fatte dai populisti. A cominciare dallo stop dei flussi migratori
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Venerdì 11 Maggio 2018 - Ultimo aggiornamento: 17:07
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti