Conte avvia le consultazioni. E si rivede Buccarella: «Sostegno al governo»

Conte avvia le consultazioni. E si rivede Buccarella: «Sostegno al governo»
ROMA - Al via le consultazioni del premier incaricato Giuseppe Conte. E tra i primi ad essere ricevuti dal giurista pugliese, il senatore salentino del gruppo Misto Maurizio Buccarella, che dopo il caso “rimborsopoli” e l'espulsione dai Cinque stelle torna a pieno titolo sulla scena. E a nome anche del collega Carlo Martelli (anche lui ex M5s) al termine del colloquio con il presidente del Consiglio incaricato ha annunciato l'intenzione «di sostenere» le scelte del governo Lega-M5s nel corso della legislatura.

«L'incontro è stato molto breve», spiega Buccarella. «Ho voluto anche rappresentargli la solidarietà e vicinanza per quello che ha dovuto vivere per gli attacchi ingenerosi di questi giorni», aggiunge. «Il presidente Conte mi è sembrato amareggiato dagli attacchi ricevuti ancora prima di iniziare a dire o a fare qualcosa. Non se li aspettava. È finito in una macchina stritolatrice - ha proseguito Buccarella. «In generale però ho trovato una persona incredibilmente tranquilla, pacata. Mi ha sorpreso un po', vista la situazione». E ha concluso: «Gli ho parlato della mia esperienza in Commissione giustizia, siamo entrambi giuristi, seppure lui a un livello accademico. Gli ho detto delle mie perplessità sulla prescrizione, che per me dovrebbe decorrere dalla sentenza di primo grado. Conte ha ascoltato».
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Giovedì 24 Maggio 2018 - Ultimo aggiornamento: 15:59