Ostia, Giro (Fi) a Minniti: «Sbagliatissimi controlli ai seggi»

Ostia, Giro (Fi) a Minniti: «Sbagliatissimi controlli ai seggi»
«Sbagliatissimo mandare controlli ai seggi durante il ballottaggio di Ostia. Così si produrrà un forte condizionamento e la gente non andrà a votare e avremo un astensionismo alle stelle». A dichiararlo è il senatore Francesco Giro responsabile nazionale dei Dipartimenti di Fi. «Un errore e un altro schiaffo ai cittadini onesti», prosegue Giro che incalza: «I controlli casomai andavano fatti al primo turno di voto. Ora sono inutili e persino dannosi. Ho scritto una lettera al ministro dell'interno e mio collega senatore Minniti per spiegargli che Ostia non merita un trattamento del genere.

Minniti ha annunciato
"vigilanza fisica e investigativa ai seggi" durante il ballottaggio. Dovrebbe invece garantire la sicurezza, l'ordine, il contrasto alle mafie e alla microcriminalità di strada. E poi la lotta al degrado fisico dei quartieri e al disordine sociale prodotto da un'immigrazione disordinata. Insomma - conclude Giro - gli annunci ora sono solo propaganda ed esibizionismo politico che disgustano i cittadini che non andranno a votare . Io nei seggi di Ostia, la notte del 5 novembre, come rappresentante di lista e ho incontrato gente meravigliosa, presidenti e scrutatori, che hanno garantito un voto sicuro libero e consapevole. In una parola un voto Costituzionale. E ciò accadrà anche nel ballottaggio».
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Venerdì 10 Novembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 14:55
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti