Caterina ​Caselli cittadina onoraria. Nel nome dei Negramaro

«Per la Sua raffinata sensibilità, che ha saputo immediatamente scorgere in alcune giovani impronte, le tracce di un fulgido cammino artistico e umano. Perché è stata la prima a credere nel talento, l’estro e la creatività di due nostri concittadini, oggi, ambasciatori di Copertino e del Salento, in Italia e nel Mondo. Perché ha fortemente contribuito alla valorizzazione culturale di un territorio, da sempre fucina di ingegni. Perché senza di Lei, forse, saremmo qui a raccontare un’altra storia. Perché ha donato a un’intera Comunità l’opportunità di sentire di nuovo forte il proprio orgoglio identitario.Come anni fa lei aprì le porte della musica a Giuliano e ad Andrea, oggi, tutta la Città di Copertino le consegna le proprie chiavi in segno della sua più profonda stima e autentica gratitudine». Con questo messaggio questa sera il sindaco di Copertino, Sandrina Schito, conferirà la cittadinanza onoraria della città dei Voli a Caterina Caselli, cantante e ora produttrice musicale a capo dell’etichetta Sugar.
 

La cerimonia si svolgerà nell’ambito della premiazione del concorso regionale d’arte e poesia “Gianserio Strafella” indetto dal comprensivo Polo 1 di Copertino, che si terrà nel castello a partire dalle 18 e con ingresso su invito.
Quest’anno gli studenti sono stati invitati a confrontarsi con il tema “Su la testa. Social/A-social: i ragazzi nella rete” inviando opere grafiche (disegni e fotografie) o poesie. Al concorso hanno partecipato decine di scuole da tutta la Puglia. In totale sono arrivate alla giuria circa 400 opere grafiche e 300 poesie.
La manifestazione ha attirato sempre grandi ospiti, tra cui giuliano Sangiorgi, Serena Dandini, Roberto Vecchioni e Al Bano. 
Quest’anno per il ruolo di madrina è stata invitata Caterina Caselli e l’occasione è stata propizia per celebrare, insieme con la cantante, anche i talenti di giuliano Sangiorgi, Andrea Mariano e di tutti i Negramaro che hanno mosso i loro primi passi nel mondo della musica proprio grazie alla Sugar di Caterina Caselli. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Venerdì 21 Aprile 2017 - Ultimo aggiornamento: 23-04-2017 09:56