L'appello di Michelle Hunziker sulla setta: «Attenzione sono in Puglia»

L'appello di Michelle Hunziker sulla setta: «Attenzione sono in Puglia»
Torna a parlare dei suoi anni bui nella setta, Michelle Hunziker, che ieri - ospite del Maurizio Costanzo Show - ha svelato altri retroscena di un'esperienza che l'ha profondamente segnata e di cui parla nel suo libro autobiografico dal titolo “Una vita apparentemente perfetta”.
Tra questi un particolare inquietante: «Ho saputo che la setta si è trasferita in una masseria in Puglia, fate attenzione», dice la showgirl che poi ha parlato a lungo di come cadde nella trappola, attraverso una donna molto intelliegente che la sottopose a due terapie per poi plagiarla. «Era una "maga" e si faceva chiamare Clelia», spiega Michelle Hunziker, che recentemente aveva raccontato come il gruppo fosseriuscito ad allontanata dalla sua famiglia e dall'allora marito Eros Ramazzotti, finendo per sottrarle anche denaro attraverso un'agenzia di talenti.
La showgirl aveva raccontato del periodo più difficile della sua vita anche durante una puntata di Domenica In, nella quale era stato lanciato anche il grido d'aiuto di un salentino che ha visto allontanarsi la moglie proprio a causa di una setta.
«Ero giovane molto giovane, una preda facilissima. Oggi sono fortunata, avrei potuto tacere, ma il mondo è infestato da queste sette. Oggi si chiamano life coach. Quando ne incontrate uno, scappate».
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Venerdì 17 Novembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 19:12