«Penso in leccese» e a Bari fischiano Sergio Sylvestre

La “gaffe” di Sergio Sylvestre riaccende la rivalità tra Lecce e Bari
Per i baresi è stata una gaffe ma i leccesi forse lo ameranno ancora di più per la sua sincerità. Protagonista della vicenda è Sergio Sylvestre che ieri a Bari si è esibito in piazza Diaz per la prima tappa di Radionorba Battiti Live 2017.
Il cantante nato a Los Angeles da madre messicana e padre haitano si è trasferito in Italia nel 2012, precisamente a Lecce diventando il cantante del Samsara Beach, noto locale di Gallipoli. Peccato che la rivalità tra Bari e Lecce sia ancora tanta, così quando l’artista a fine esibizione ha detto che "pensa in Leccese" è stato riempito di fischi. I social hanno preso le sue difese: «Ma voi che avete fischiato a Sergio non vi sentite un filo ottusi?», «“Sergio certe cose a Bari non si possono dire», commenta un altro utente. La questione è stata ripresa dal portale.
 
http://velvetmusic.it/2017/07/17/sergio-sylvestre-fischi-a-battiti-live-a-bari-per-aver-nominato-lecce/
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Lunedì 17 Luglio 2017 - Ultimo aggiornamento: 18-07-2017 14:11