Gianni Boncompagni, da Alba Parietti a Renzo Arbore il dolore sui social

Un ricordo, una fotografia, un ultimo saluto. La notizia della morte di Gianni Boncompagni viene accolta sui social con dolore dagli amici e dai colleghi che hanno condiviso con lui anni in radio e sul piccolo schermo.

Renzo Arbore, troppo addolorato per la morte di uno dei suoi amici storici, decide di salutarlo postando su Facebook e Twitter una foto che li ritrae all'apice del loro successo radiofonico ai tempi di “Alto Gradimento”. Alba Parietti affida il suo ricordo a Facebook: «Addio Gianni Boncompagni, grande geniale regista e autore televisivo, irriverente e straordinario. Ti ricorderò con affetto per essere stato il mio scopritore con “Galassia 2” nel 1982 e avermi regalato una seconda vita televisiva e momenti indimenticabili con i ragazzi di Macao, (Cortellesi, Impacciatore, Friscia, Canino, Ocone e tanti altri) che ora grazie anche a te, sono stelle del firmamento televisivo. Grazie di averci scoperto, grazie di averci regalato gli strumenti per essere ciò che poi siamo stati. Grazie di avere inventato una televisione di cui tutti noi siamo stati onorati di fare parte... Addio Gianni.... mi fa impressione dirti “riposa in pace” perché la tua fantasia ci accompagnerà come un dono prezioso».
 
 


Mara Venier ha condiviso sul suo profilo ufficiale Instagram una foto in cui è abbracciata all'amico di una vita: «Ciao Gianni amico mio... ti ho voluto tanto bene... mi mancherai...». Enrica Bonaccorti, che presentò la prima edizione di “Non è la RAI” nel 1991 e “Pronto chi gioca” dall'85 all'87 con la regia di Boncompagni, scrive su Twitter: «Addio Gianni. E sempre grazie!! Uno degli incontri più importanti della mia vita». Antonella Mosetti, una delle storiche ragazze di “Non è la RAI” twitta il suo dolore: «Grazie Gianni... i tuoi insegnamenti rimarranno scolpiti nella mia mente. Ci mancherai Gianni. Mancherai soprattuto a questa tv».

«L’intelligenza, l’allegria e l’ironia di Gianni Boncompagni, ci mancheranno tantissimo...» scrive Fabio Fazio  su Twitter. «Gianni, Gianni mi mancherai. Tanto. Rip» twitta Fabio Canino, mentre Fiorello commenta: «Andarsene nel giorno di Pasqua! Come sempre mai banale... ciao grandissimo, genialissimo Gianni!!!». Il ricordo più toccante è quello affidato alle parole di Ambra Angiolini che proprio con Gianni Boncompagni debuttò, appena 15enne, sul piccolo schermo. «Se n'è andato il giorno di Pasqua - ha scritto l'attrice sul social - È stato un genio anche nel salutarci. Grazie da una ragazzina normale che tu hai fatto in modo che crescesse con il coraggio di essere diversa da tutto, nel bene e nel male. Sei ovunque».
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Domenica 16 Aprile 2017 - Ultimo aggiornamento: 20:14
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti