Dal dialetto all'elettronica, in un video il brano "Ballamundi" dei Kalàscima

Dal dialetto all'elettronica, in un video il brano "Ballamundi" dei Kalàscima
È già sul web da qualche giorno il video dei Kalàscima, gruppo leccese di world music tra le più apprezzate al mondo e che è stato impegnato al “Tallin Music Week” in Estonia venerdì scorso. È un brano inedito, anticipazione del prossimo album che uscirà entro la fine dell’anno. “Ballamundi” è una sintesi perfetta tra dialetto, tradizione salentina e sonorità elettroniche con un approccio rock’n’roll e moderno. Sta già girando dunque su “Youtube” ed è stato realizzato proprio in vista della data di Tallin, un meeting che è andato sul palco dal 2 all’8 aprile.

  «Ovunque suoniamo nel mondo si balla e tutti ballano con noi», ha spiegato a proposito della clip diretta da Mario Bucci, Riccardo Laganà, fondatore dei Kalàscima. «Non esistono differenze di lingua, religione, colore, professione, età. La musica accomuna tutti, è gioia, libertà, condivisione. Ballamundi è il mondo che balla». Il brano è prodotto da Alberto Fabris, mixato e masterizzato da Tim Oliver al Real World Studios e segna un ulteriore passo in avanti nella ricerca musicale del gruppo.

Il tutto è poggiato su una solida base ritmica in cui i “pattern” di elettronica di Enrico Russo si fondono con i tamburi che si muovono tra pizzica e jungle. Il videoclip vede numerosi personaggi danzare sulle note incalzanti ed irresistibili del brano. Hanno ballato anche in Estonia, dove si sono esibiti in due live nello stesso giorno, inseriti negli showcase del programma ufficiale, in collaborazione e con il sostegno di Puglia Sounds.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Mercoledì 11 Aprile 2018 - Ultimo aggiornamento: 18:00