«AAA: cercasi cartomante», l'annuncio choc da 2mila euro al mese

«AAA: cercasi cartomante», l'annuncio choc da 2mila euro al mese
Se altri settori sono in affanno, ce n'è uno che invece sembra più fiorente che mai, alla faccia della crisi. A Taranto infatti c'è un call center che offre uno stipendio di 2mila euro al mese per un esperto in “cartomanzia”.
“Società di call center ricerca operatori telefonici nel settore della cartomanzia con possibilità di lavorare anche dal proprio domicilio. Si richiedono esperienza nella cartomanzia, spiccate doti comunicative e flessibilità a lavorare su turni. Si offre contratto nazionale di lavoro con fisso più incentivi. Ottime opportunità di guadagno”. Compenso: “Da 1.000 a 2.000 euro”. Questo l'annuncio pubblicatoda una società del settore call center, uno dei più bistrattati del periodo e che ha già fatto andare su tutte le furie i sindacati tanto da spingere la Slc Cgil ad allertare le autorità competenti.
Il contratto collettivo nazionale dei call center prevede poi per il lavoratore un compenso di 6,51 euro l’ora, ovvero 520,8 euro mensili. Un quarto di quanto letto nell’offerta.
«Chi formula offerte come queste  - spiegano dal sindacato - evidentemente ritiene di non rischiare nulla. A perderci, verosimilmente, potrebbero essere esclusivamente i lavoratori e i clienti. Ed è per evitare tutto questo che lottiamo da anni affinché in questa terra non si continui a giocare sulla disperazione delle persone, per fare facili profitti magari sfruttando, come sembra annunciare questo caso, la buonafede della gente semplice o lo stato di bisogno di aspiranti cartomanti pur di fatturare».
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Martedì 10 Luglio 2018 - Ultimo aggiornamento: 20:36