Gaffe di Di Maio: «Taranto non ha musei degni della Magna Grecia». E la direttrice del MarTa gli invia un tweet

Di Maio: «Taranto non ha un museo archeologico». La direttrice del MarTa gli risponde su Twitter: «Noi fra i più importanti al mondo»
Luigi Di Maio fa infuriare la direttrice del museo archeologico di Taranto. Il pomo della discordia sarebbe stata una dichiarazione che il vicepremier ha rilasciato a Cartabianca, programmma televisivo di Rai 3. «Taranto non ha musei degni della Magna Grecia», ha affermato Di Maio. Una frase che non è piaciuta a Eva Degl'Innocenti, direttrice del MarTa, il museo archeologico di Taranto, che ha immediatamente replicato con un tweet apparso sull'account ufficiale del museo. 
 
«Egregio ministro Luigi Di Maio — ha twittato la direttrice — sarei molto onorata di poterla accogliere nel museo archeologico più importante della Magna Grecia, che ha sede proprio a Taranto, uno dei musei archeologici più importanti al mondo». Il capoluogo ionico custodisce nel suo museo archeologico alcuni dei più importanti reperti della Magna Grecia, esposti in passato anche a New York e all'Expo di Milano. Vedremo se Di Maio accetterà l'invito della direttrice del museo per poterli ammirare in prima persona. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Mercoledì 12 Settembre 2018 - Ultimo aggiornamento: 13-09-2018 12:36
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-09-12 15:54:17
Sono di Taranto e vivo da oltre 40 anni in altra Regione. Ricordo che il museo era già qualcosa di veramente imporatnte e interessante. L'ho rivisto lo scorso anno: devo dire che adesso è magnifico. Non mi stupisco più di quanto viene detto dai politicanti: ma qualche volta pensare prima di parlare o dobbiamo sorbirci il solito disco rotto?