Processo Ambiente svenduto, inammissibile
l'istanza di ricusazione presentata dalla difesa

Processo Ambiente svenduto, inammissibile
l'istanza di ricusazione presentata dalla difesa
L’istanza di ricusazione è inammissibile. Questo il verdetto della Corte di Cassazione sulla richiesta avanzata da una parte dei legali degli imputati del processo “Ambiente Svenduto”, con al centro le contestazioni di disastro ambientale rivolte all’Ilva targata Riva. I legali avevano presentano una corposa istanza per ricusare i due giudici della corte di Assise. La Cassazione, però, non è entrata nel merito e ha bocciato l’istanza come inammissibile.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Giovedì 17 Maggio 2018 - Ultimo aggiornamento: 10:05