L’istituto “Paisiello” è salvo. Oggi l’incontro con i docenti

L’istituto “Paisiello” è salvo. Oggi l’incontro con i docenti
A pochi giorni dall’approvazione in Senato del Decreto Legge 50/2017 arrivano le dichiarazioni dell’onorevole Ludovico Vico e della Uil Taranto sul caso dell’Istituto Superiore di Studi Musicali “Paisiello”, finalmente prossimo a un lieto fine. All’interno del decreto Legge 50/2017 è contenuto l’articolo 22bis (a firma del gruppo Pd tra cui Vico) che ha dato il via alla graduale statizzazione e razionalizzazione degli Istituti Afam non statali come il “Paisiello”. Questa mattina alle 10 Ludovico Vico incontrerà il presidente, il direttore, i docenti e i dipendenti dell’Istituto nella sede in Via Duomo. Alla 10.30 in una conferenza stampa il deputato del Pd parlerà del processo di statizzazione e della necessità di continuare a seguire l’iter in modo che il l’Istituto tarantino rientri nella graduatoria nazionale per l’accesso ai fondi, graduatoria nella quale compaiono altri 17 istituti musicali pareggiati. Per la statizzazione sono stati stanziati 63milioni di euro in un quadriennio. Nello specifico sono 7,5 milioni quest’anno, 17 milioni il prossimo, 18,5 milioni nel 2019 e 20 milioni a partire dal 2020. L’emendamento garantisce che la il passaggio allo Stato riguarderà «una parte degli Istituti Superiori musicali non statali». Ora sarà fondamentale che in quella cerchia rientri l’Istituto jonico. 
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Lunedì 19 Giugno 2017 - Ultimo aggiornamento: 05:30