Lanciò l'acido in faccia ad una donna per vendetta, arrestato

Foto di repertorio
Aggredì una compaesana lanciandole dell'acido muriatico sul volto. A distanza di quasi quattro mesi è stato arrestato. Nella rete dei carabinieri un massafrese di 59 anni, indicato come responsabile del grave episodio avvenuto a novembre. Quel giorno un uomo si presentò davanti a casa della vittima. E quando la donna si affacciò alle persiane per vedere chi ci fosse all'esterno le lanciò contro l'acido. Il liquido provocò alla donna ustioni di primo grado. Dopo quattro mesi il presunto responsabile dell'aggressione è stato individuato ed arrestato su provvedimento del gip che ha accolto la richiesta del pm Mariano Buccoliero. Secondo gli inquirenti, il 59enne avrebbe agito per vendetta contro la famiglia della vittima, per via di una causa civile che lo vedeva come controparte.
Il gip ha disposto gli arresti domiciliari con la contestazione di lesioni gravi.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sabato 10 Febbraio 2018 - Ultimo aggiornamento: 13:46