Blitz allo stadio, sequestrati petardi e fumogeni

Il materiale sequestrato dalla Digos
Petardi, fumogeni e pacchi di patatine. C'era un po' di tutto nei locali interni dello stadio Iacovone dove domenica mattina hanno fatto irruzione i poliziotti della Digos, poche ore prima del fischio di inizione del match tra il Taranto e il Savoia. L'impianto, infatti, è stata controllata da cima a fondo. Nei locali sottostanti i settori di Curva Nord e Gradinata, la Digos ha rinvenuto e sequestrato diversi petardi, fumogeni e torce, oltre a un lungo striscione dal contenuto offensivo verso la squadra avversaria. Insieme ai petardi, sono stati rinvenuti scatoloni contenti snack e bevande, anche alcoliche, per un valore di circa 1.500 euro. I prodotti serano destinati ad un vero e proprio bar abusivo in curva Nord. Infatti al momento non esiste alcuna concessione per il servizio di ristoro all’interno dello stadio.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Lunedì 11 Febbraio 2019 - Ultimo aggiornamento: 12:37