Quattro milioni di pugliesi sparsi nel mondo. Ecco dove vivono

Quattro milioni di pugliesi sparsi nel mondo. Ecco dove vivono
Sono circa quattro milioni le persone di origini pugliesi che vivono in ogni parte del mondo. E secondo i dati del 2017, su 4.636.647 italiani iscritti all’Anagrafe degli Italiani all’estero (Aire), 336.607 sono pugliesi. Lo evidenzia la Regione Puglia in una nota diffusa in occasione dell’assemblea Continentale per l’America del Nord per il rinnovo del Consiglio Generale dei Pugliesi nel Mondo, che si è tenuta oggi a New York. A presiederla è stato il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano.
I paesi che accolgono le comunità di pugliesi più numerose sono la Germania, la Svizzera, la Francia, il Belgio, l’Argentina e gli Stati Uniti. Negli ultimi anni si registrano nuove mete verso cui si sono trasferiti i giovani ‘Expat’ pugliesi, soprattutto le capitali europee tra cui spiccano Londra, Parigi e Berlino, ma anche paesi come il Regno Unito, la Spagna, l’Olanda.
«Siamo qui - sottolinea il coordinatore del Piano strategico regionale del Turismo, Luca Scandale - per collaborare al meglio con i Pugliesi nel mondo, per coinvolgere queste comunità in attività di promozione turistica. L’Italia è tra le destinazioni preferite al mondo e la Puglia è la regione che cresce di più in maniera percentuale».
Tra gli obiettivi che si intende perseguire attraverso il lavoro comune con i Pugliesi nel mondo Scandale evidenzia la «creazione di un network internazionale per la promozione della regione attraverso una community online legata al brand Puglia, l’organizzazione di eventi all’estero». Inoltre, aggiunge, vogliamo «favorire lo sviluppo del turismo di ritorno, anche detto genealogico, incoraggiando l’incoming di flussi turistici esteri costituiti da visitatori di origini pugliesi, in particolare discendenti di seconda, terza e quarta generazione».
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sabato 30 Giugno 2018 - Ultimo aggiornamento: 19:56