Usa-Eu, è guerra dei dazi. Le misure di Trump danneggiano l'Ilva

Usa-Eu, è guerra dei dazi. Le misure di Trump danneggiano l'Ilva
Entreranno in vigore domani negli Stati Uniti i dazi sulle importazioni di acciaio e alluminio dall’Unione europea, dal Canada e dal Messico Messico. L’Italia è il quinto Paese esportatore di acciaio e l’Ilva, il più grande gruppo siderurgico, è tra le aziende più danneggiate. Una notizia non certo confortante, quella dell’introduzione dei dazi, per il colosso dell’acciaio che sta per transitare nel gruppo ArcelorMittal. La misura voluta dal presidente Donald Trump prevede dazi del 25 per cento sulle importazioni di acciaio e del 10 per cento sull’alluminio. L’esenzione era stata prorogata per tutto il mese di maggio, mentre proseguivano i negoziati tra la Casa Bianca e i suoi interlocutori internazionali. L’annuncio che a partire dalla mezzanotte di giovedì i dazi entreranno in vigore anche per Ue, Canada e Messico è stato fatto alla stampa dal segretario al Commercio, che ha riferito che il presidente Usa ha deciso di «non estendere le esenzioni».
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Giovedì 31 Maggio 2018 - Ultimo aggiornamento: 18:31