Chiusura per “Le stelle” dopo la rissa con un ferito grave

Chiusura per “Le stelle” dopo la rissa con un ferito grave
Chiuso dalla polizia a Foggia il locale “Le stelle”, in via Trinitapoli. Agenti di polizia della Divisione amministrativa della questura hanno notificato al titolare un provvedimento di chiusura del locale per trenta giorni. Al titolare è stata sospesa la licenza per la somministrazione di alimenti e bevande dopo la rissa avvenuta nella notte tra il 5 e il 6 ottobre scorsi, durante la quale due persone furono ferite - una delle quali in maniera grave - ed altre due furono arrestate.
Quella notte i carabinieri furono chiamati ad intervenire perché  si era verificata una rissa tra numerosi avventori. I militari sottoposero a fermo di polizia giudiziaria due dei contendenti, che attualmente si trovano agli arresti domiciliari, essendo indagati per rissa e lesioni personali gravi. Durante la violenta colluttazione uno dei partecipanti, un giovane di Cerignola di 26 anni, fu colpito ripetutamente al capo e fu ricoverato in gravi condizioni in ospedale dove ancora si trova. Un altro giovane fu medicato all’ospedale di Foggia per ferite al volto. A seguito degli accertamenti effettuati è emerso che il titolare dell’esercizio, autorizzato a svolgere attività di ristorazione e pizzeria, aveva organizzato la serata danzante abusivamente, senza aver alcuna autorizzazione, essendo privo della necessaria licenza.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Venerdì 12 Ottobre 2018 - Ultimo aggiornamento: 16:27