Con l'auto contro un albero: grave una giovane driver

Con l'auto contro un albero: grave una giovane driver
Pauroso incidente stradale l'altra mattina sulla strada provinciale che collega Carmiano con Copertino. Gravemente ferita S. R., 33enne di Copertino e madre di una bimba di 6 anni, che all’alba di ieri era alla guida della Mini Cooper andata a sbattere contro un albero di fico, situato a bordo carreggiata.
La giovane donna, che di professione fa la driver, passione lavorativa ereditata dal padre anche lui ex collaudatore presso la pista di auto prototipi di Nardò, conosce benissimo quel tragitto che percorre ogni giorno per recarsi a lavoro. Purtroppo questa volta qualcosa sembra essere andato storto. Come spesso le accade, Selenia anche sabato mattina di buon ora si era messa in macchina. La destinazione al momento non è ben chiara. La ragazza probabilmente, vista anche la valigia piena di indumenti ritrovata nella vettura dai carabinieri durante i rilievi, si stava dirigendo al circuito Technical center di Nardò per un imminente viaggio o - ipotesi più plausibile - stava raggiungendo prima un collega, per poi dirigersi insieme all’aeroporto per la trasferta di lavoro che sarebbe dovuta durare tre giorni.
Ma ad un chilometro circa di distanza dalla rotatoria che collega Copertino con i comuni di Carmiano, Leverano e Monteroni, la sua auto improvvisamente priva di controllo è schizzata fuori strada, terminando la corsa contro un tronco di un albero. Un impatto violento, che per fortuna non ha interessato altre vetture.
Ai primi automobilisti intervenuti, che prontamente hanno allertato carabinieri e 118, la scena è sembrata preoccupante, la parte anteriore dell’auto si presentava completamente distrutta. All’arrivo dei sanitari, la donna nell’abitacolo è apparsa subito in gravi condizioni, tanto da richiederne il trasferimento in codice rosso, presso il reparto di Rianimazione dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce. Sembra inoltre che all’arrivo in nosocomio, la giovane donna abbia subìto un immediato intervento chirurgico per limitare un’emorragia interna e ridurre le diverse fratture ossee rimediate.
Ai militari della stazione di Copertino, diretti dal luogotenente Salvatore Giannuzzi, intervenuti sul posto dell’incidente, il compito ora di stabilire l’esatta dinamica del violento impatto. Tra le ipotesi ci sarebbero la scarsa visibilità in quel tratto poco illuminato e l’asfalto reso viscido dalla copiosa pioggia caduta nella notte. Al momento appare comunque difficile comprendere le cause dell’incidente per una driver esperta come Selenia, abile sia in pianura che su percorsi di montagna, che i colleghi in pista descrivono come una donna brillante e coraggiosa, appassionata di motori e molto preparata in meccanica e in lingua tedesca, tanto da essere selezionata regolarmente dall’azienda come caposquadra in diversi incarichi esterni di lavoro.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sabato 13 Gennaio 2018 - Ultimo aggiornamento: 14-01-2018 20:26