Briatore contro il Sud: «Reddito di cittadinanza? Ora li pagheremo per stare sul divano»

Briatore contro il Sud: «Reddito di cittadinanza una follia, li pagheremo per stare sul divano?» Ascolta
La diplomazia non è mai stata il suo forte: già un anno fa, di questi tempi - dopo lo stop al suo progetto di portare il Twiga nel Salento, a Otranto - Flavio Briatore aveva espresso più o meno le stesse idee. «Al Sud sono rimasti gli sfaticati», disse, nel raccontare come avesse cercato invano di trovare personale qualificato, ma i ragazzi meridionali preferivano restare dov’erano, al nord o all’estero.

Ieri, ospite de La Zanzara con Giuseppe Cruciani su Radio 24 (ASCOLTA), Briatore ha espresso più o meno le stesse idee, aggiungendo altra carne al fuoco: «Al Sud non si può investire, chi aveva voglia è andato fuori, chi resta non si sbatte molto per trovare un lavoro - ha detto - Se adesso gli danno anche il reddito di cittadinanza, mi sembra una vera follia. Paghi la gente che sta sul divano, già ci stanno gratis, ora addirittura li paghi: prenderanno il divano a due piazze».

Briatore ha parlato anche del nuovo Governo con l’appoggio decisivo, oltre alla Lega di Salvini, dei 5 Stelle, con cui non è mai stato tenero, fino a definirli inadeguati a governare. «All’epoca mi riferivo a Roma, dove non hanno fatto una gran bella figura - le sue parole - Attualmente arrivare a Roma è come arrivare a Nairobi, anzi forse Nairobi è anche meglio di Roma. Può darsi che abbiano imparato, d’altronde la gente li ha votati quindi non si può certo andare contro il voto popolare».
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Venerdì 8 Giugno 2018 - Ultimo aggiornamento: 09-06-2018 13:54
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti