Narcotizza un anziano per rubargli la pensione

Narcotizza un anziano per rubargli la pensione
Ha narcotizzato un anziano, approfittando dell'ospitalità della vittima. E poi gli ha rubato la pensione, di ben 626 euro che l'uomo aveva ritirato la mattina stessa. Questa mattina, però, è stata arrestata dalla Polizia che è riuscita ad individuarla. Nella rete una cittadina rumena di 29 anni. La donna aveva agganciato la vittima, un tarantino di 65 anni, la scorsa estate sul lungomare. Ne aveva carpito la buona fede e si era proposta come donna delle pulizie. Così si era fatta dare il numero di cellulare dall'anziano che vive solo. Il giorno di riscossione della pensione, poi, lo aveva contattato con la scusa di accordarsi per quel lavoro del quale aveva tanto bisogno. L'uomo l'aveva accolta nella sua abitazione e aveva offerto da bere a lei e ad una sua complice. In quel momento, però, la vittima è stata distratta e nel suo bicchiere è stato versato del sonnifero. L'uomo si è addormentato e si è risvegliato solo il mattino seguente. Senza vestiti addosso e soprattutto senza la sua pensione. Ha chiesto aiuto ed è finito in ospedale dove i test hanno evidenziato la positività ad un potente narcotico. Dopo mesi di indagini, però, i poliziotti della Mobile sono riusciti ad individuare la responsabile della stangata. E la donna, Ramona Buruiana, è stata arrestata con le contestazioni di truffa aggravata e lesioni personali.
La tecnica utilizzata dalla giovane e dalle sue complici, al momento ricercate, ricalca uno schema già noto alle forze dell'ordine impegnate a frenare il fenomeno delle truffe agli anziani. Una tecnica che è stata al centro anche di un video informativo diffuso dalla Polizia a livello nazionale.
Su questo link il video della Polizia di Stato per la campagna "Chiamateci sempre": https://www.youtube.com/watch?v=DVBLDImzgPE
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Lunedì 20 Marzo 2017 - Ultimo aggiornamento: 17:38