Galaxy S7 esplode in mano a un meccanico, nuovo incubo incendi per Samsung

Galaxy S7 esplode in mano a un meccanico, nuovo incubo incendi per Samsung
Brutto periodo per Samsung: dopo le esplosioni che hanno costretto al ritiro dal mercato i Note 7, i problemi con le lavatrici, arrivano anche gli incendi dei Galaxy S7. Uno di questi smartphone, considerato top di gamma e che avrebbe dovuto essere il diretto concorrente del nuovo iPhone in uscita, sarebbe esploso tra le mani di un meccanico canadese.

Secondo la stampa locale Amarjit Mann, un meccanico di Winnipeg, stava guidando la sua auto quando ha sentito il suo Galaxy S7 scaldarsi nella sua tasca. Una volta preso in mano, il dispositivo è letteralmente esploso, riempiendo la macchina con del fumo. L'uomo è riuscito a lanciare lo smartphone fuori dal veicolo ed evitare così il peggio. Anche se non è in pericolo di vita, Mann, ha riportato gravi ustioni su entrambe le mani che gli impediranno di poter lavorare per le prossime 4 settimane.



«Avrei potuto perdere gli occhi o le guance», ha dichiarato Mann. «Poteva succedere di tutto». La Samsung si è detta pronta a condurre un'indagine sul caso: «La sicurezza dei consumatori è la nostra priorità e restiamo disponibili a collaborare con chiunque abbia rilevato problematiche con un prodotto Samsung». Per ora si tratta ovviamente di un caso isolato, quello del Galaxy S7, ma rischia di rovinare il nome dell'azienda a seguito dei numerosi problemi riscontrati con gli altri dispositivi. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Mercoledì 16 Novembre 2016 - Ultimo aggiornamento: 22:28
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti