“Nel grembo dei mattini”
una giornata per ricordare

L'illustrazione è la copertina del libro su Comi 
curato da Maria Occhinegro edito da Lupo editore
Sarà ricordato martedì 3 Aprile, giorno in cui ricorre il 50° anniversario della scomparsa, Girolamo Comi.
La celebrazione in una “Festa di Comunità” che si svilupperà tutta intorno a Casa Comi, nel centro di Lucugnano, luogo dove il poeta ha vissuto e operato per lunghi anni. Si partirà alle 9.30 con la visita presso il Cimitero del paese per un omaggio floreale sulla tomba del poeta. Alle 10.30 presso Casa Comi il via ai laboratori per bambini (Saremo Alberi a cura di Fabiana Renzo) e per ragazzi e adulti (Le donne di Casa Comi a cura di Paola Bisconti). Alla stessa ora e alle ore 11.30 Visite Guidate presso la Casa Museo. Alle 12.30 il pranzo sociale arricchito da proiezioni, dialoghi, racconti, poesie e musica. Alle ore 15 la Ciclopasseggiata lungo i “Luoghi di Comi”. Alle 18 la messa presso la Chiesa Madre di Lucugnano che sarà seguita dal Concerto del Coro Parrocchiale Lucugnanese “Dopo 50 anni...vive in mezzo a noi”, un omaggio al poeta con lettura di sue poesie, canti e musiche di di Schubert, Bach, Gen Rosso, Liz Ortolani, Leonard Cohen e altri ancora.
Dopo il concerto si tornerà a Casa Comi dove (alle ore 20) andrà in scena “Omaggio a Girolamo Comi e alla poesia salentina” a cura del Laboratorio Teatrale “Backstage” Piccolo Teatro Paradiso. Dalle 21 festa conclusiva con la partecipazione di Officina Zoè, Ghetonia, Arsura, Salvatore Alessio, Zaira Giangreco e Max Però e tanti altri ancora.
Gli appuntamenti proseguiranno con un fitto calendario: il Giovedì 5 Aprile Convegno a Palazzo Comi sul tema “Il fondo francese della Biblioteca Girolamo Comi. Il caso di Andrè Gidè” con Oliver Lexa, presidente della Fondazione Arti di Venezia. Introduzione a cura di Giuliana Coppola (Info: 380/4580810).
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Giovedì 29 Marzo 2018 - Ultimo aggiornamento: 20:31